PUBBLICHE RELAZIONI

a cura di Edo Morelli

header.jpg

Spesso ci troviamo a confondere ruoli che rischiano di imbarazzare anche il più esperto del settore. A quanti desiderano avviarsi a questa professione consiglio una piccola riflessione: “ma io…la faccia di bronzo posso aver..(ce)la?” Perchè quando sei bambino e ti chiedono cosa vuoi fare da grande, diventa facile rispondere il medico, il pilota (ovviamente prima dell’ 11 settembre 2001).

Ma dopo che i brufoli sul viso sono spariti, e ti ritrovi ormai maggiorenne e hai allargato il giro di amicizie, forse hai deciso per fare il P.R. ma non sai bene se organizzare feste “Trendy” in discoteca o meeting per una nota multinazionale americana. L’alternativa è fare prima il parrucchiere per la Rai o Mediaset, cercare tra una messa in piega e una barba le giuste conoscenze ed il gioco è fatto.

Sei diventato un P.R. che presto forse diventerà manager e agente dei vips con carta bianca e licenza di caccia…si…di caccia allo scoop. Di fatto ogni occasione è buona per riaccreditarsi all’opinione pubblica, ed è quello che ha fatto il buon Lele Mora partecipando ai funerali del “BIG Luciano”, ignorando il turbinio di fischi ricevuti.

Tanto come si dice, abbiamo tutti un santo in paradiso, e dalla sua ci voleva un affermazione difensiva dell’assessore alla cultura di Milano Vittorio Sgarbi: “Sono più sensati i fischi alla Marsigliese che quelli contro Lele Mora”. Bel paragone!!
Viva L’Italia.(questo lo dico io)

(inserito sul Web il 21/09/2007)

PUBBLICHE RELAZIONIultima modifica: 2010-11-05T18:13:00+01:00da edomorelli
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento