OCCHIO AL SEMAFORO

a cura di Edo Morelliphotor&v,art.201 comma 1bis,furto con destrezza,

 

Ovvero, accertatevi che sia bello verde e che ci rimanga per un pò.

Diversamente rischiate la presenza inquietante del : ” PHOTOR&V ” uno strano marchingegno(decreto omolog. rilasciata da Min. Infr. e Trasp. con prot.4130/2004).

Questo vuol dire una multa di 168 euro perchè siete passati quando la lanterna(non quella di Savona…. belin!) proiettava luce rossa(se era un film preferivo!)

così riporta il verbale che solerte arriva a casa entro i famosi 150 gg. che potrebbero invalidare l’infrazione.

Ma così non è, d’altronde occorre comprendere quello che succede nelle nostre provincie (tagli e riduzioni spesso incattiviscono), perchè li è successo.

Cari amici di Venaria Reale attenti e se anche voi sbadatamente siete vittime della distrazione cromatica allora forse la visita alla Reggia vi resterà maggiormente nei ricordi!

Auguri vivissimi alla sempre più ricca amministrazione comunale che meriterebbe un pò più di controllo da parte delle forze politiche.


Nel frattempo verificheremo se la foto era sufficentemente nitida e se ci sono cartelli stradali d’avviso.

CENTRI MASSAGGI CINESI cosa c’è sotto?

Forse qualcuno avrà notato da diversi mesi una vera e propria invasione di centri estetici gestiti prevalentemente da nazionalità cinese.

Qualcuno si sarà domandato perchè, vista la paventata crisi, tanti centri in così breve tempo, hanno fatto la loro comparsa nelle principali città d’Italia.

Qualcuno potrebbe anche pensare a una copertura, visti i recenti fatti di cronaca, di una possibile attività parallela….oserei dire ILLECITA!

Sono rimasto sorpreso nel vedere con quale organizzazione a livello di immagine questi centri si presentano al pubblico. Quasi sempre negozi fronte strada con vetrofanie giganti che coprono le vetrine ed elencano i tipi di massaggio con tempi e prezzi, quasi una sorta di HARD DISCOUNT della bellezza.

Si perchè molte donne sapranno bene quanto costa effettuare un trattamento anticellulite o una depilazione. Quello che molti non sanno e che dietro i centri di bellezza lavorano migliaia di aziende serie che producono cosmetici e attrezzature professionali.

Concludo con una riflessione personale dicendo che forse sarebbe opportuno fare chiarezza!

 

Anno nuovo e nuove Amicizie

Sun rise_0002.jpg

 

 

 

 

 

 

 http://spazionotizia.myblog.it/media/00/02/12562882.mp3
a cura di Edo Morelli

 

I veri amici amano condividere i momenti preziosi che la vita riserva loro, come le piccole cose dell’esistenza per cui vale la pena di vivere ogni giorno, quindi in questo nuovo anno è doveroso condividere con altri i piaceri della vita. A tutti gli amanti di Facebook consiglio di allargare il proprio giro di amicizie e viverle intensamente ogni giorno, tutti i segni zodiacali posso avvantaggiarsi di un nuovo incontro per tutti i mesi a venire.

Lo splendore dell’amicizia non è la mano tesa né il sorriso gentile né la gioia della compagnia: è l’ispirazione spirituale quando scopriamo che qualcuno crede in noi ed è disposto a fidarsi di noi. Allora quanto conta essere iscritti a una chat o a un social network? Quanto siamo disposti a rischiare della nostra riservatezza e quanto tentiamo di ostentare verso gli altri, che possono diventare nostri amici, per sertirci felici?

 

L’amicizia è uno dei sentimenti più belli da vivere perchè dà ricchezza, emozioni, complicità e perchè è assolutamente gratuita. Ad un tratto ci si vede, ci si sceglie, si costruisce una sorta di intimità e si puo’ camminare accanto e crescere insieme pur percorrendo strade differenti, pur essendo distanti, centinaia di migliaia di chilometri ed è per questo che esistono i social network. Il miglior sistema di fare amicizia e restare chiusi dentro casa con un ipod alle orecchie che spara musica, magari l’ultima canzone di jovanotti o lorenzo o cherubini o che ne sò.

Tutto l’Amore che ho non ha prezzo e forse sono proprio una barca che non esce mai dal porto.

PUBBLICHE RELAZIONI

a cura di Edo Morelli

header.jpg

Spesso ci troviamo a confondere ruoli che rischiano di imbarazzare anche il più esperto del settore. A quanti desiderano avviarsi a questa professione consiglio una piccola riflessione: “ma io…la faccia di bronzo posso aver..(ce)la?” Perchè quando sei bambino e ti chiedono cosa vuoi fare da grande, diventa facile rispondere il medico, il pilota (ovviamente prima dell’ 11 settembre 2001).

Ma dopo che i brufoli sul viso sono spariti, e ti ritrovi ormai maggiorenne e hai allargato il giro di amicizie, forse hai deciso per fare il P.R. ma non sai bene se organizzare feste “Trendy” in discoteca o meeting per una nota multinazionale americana. L’alternativa è fare prima il parrucchiere per la Rai o Mediaset, cercare tra una messa in piega e una barba le giuste conoscenze ed il gioco è fatto.

Sei diventato un P.R. che presto forse diventerà manager e agente dei vips con carta bianca e licenza di caccia…si…di caccia allo scoop. Di fatto ogni occasione è buona per riaccreditarsi all’opinione pubblica, ed è quello che ha fatto il buon Lele Mora partecipando ai funerali del “BIG Luciano”, ignorando il turbinio di fischi ricevuti.

Tanto come si dice, abbiamo tutti un santo in paradiso, e dalla sua ci voleva un affermazione difensiva dell’assessore alla cultura di Milano Vittorio Sgarbi: “Sono più sensati i fischi alla Marsigliese che quelli contro Lele Mora”. Bel paragone!!
Viva L’Italia.(questo lo dico io)

(inserito sul Web il 21/09/2007)