Saldi al 50 per cento per vincere la crisi ma…in pizzeria!

Da prendere come esempio contro il carovita

sconti,pizza,moncalieri,le lanterne pizza & cucina

 Questa è l’ultima proposta di Gianni Dini, giovane ristoratore di Castelnuovo, presidente del locale Centro Commerciale Naturale di Confcommercio, che ha deciso di mettere in atto una manovra anti-crisi: nel suo caratteristico ristorante, Il Baretto, si mangeranno primi piatti e pizza con uno sconto del 50 per cento in quattro date tra febbraio ed aprile. In quale giorno? Di sabato, quando solitamente i ristoranti si riempiono, o forse si riempivano, senza bisogno di promozioni speciali.

Dini fa da apripista per questa singolare iniziativa, ma – anche nel ruolo di presidente del centro commerciale naturale di Castelnuovo – invita tutti i suoi colleghi ristoratori a seguire la sua proposta.

Cosi infatti è stato da parte delle Lanterne pizza e cucina di Moncalieri in provincia di Torino.

«Un’operazione “taglia la crisi” – spiega il ristoratore – ma vera, per questo con la mia famiglia abbiamo deciso di attuarla di sabato. È il giorno in cui le famiglie escono spesso a cena, è la serata clou per un pasto serale fuori casa e la nostra promozione pensa proprio alla crisi e alle difficoltà che sta creando nella nostra zona».

Prezzi dimezzati, dunque, su primi piatti, pizza e focaccia, nelle serate del 18 febbraio, 10 marzo, 24 marzo e 14 aprile. «E’ solo un inizio – commenta Dini – valuteremo il successo dell’iniziativa e siamo pronti a riproporla. Il nostro è un ristorante a conduzione familiare e quindi ci sentiamo vicini alle difficoltà che molte persone stanno attraversando oggi. L’idea è nata nei giorni scorsi: se l’abbigliamento fa i saldi, perché non li può fare anche la ristorazione?».

Molti stanno seguendo questo esempio, ma non solo per crisi. Si pensa ad un nuovo modo di mangiare fuori casa e perchè no, conoscere nuove realtà culinarie a prezzi accessibili.

Saldi al 50 per cento per vincere la crisi ma…in pizzeria!ultima modifica: 2012-02-11T13:35:00+00:00da edomorelli
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento